Il mondo delle 2 ruote non si ferma mai e per il 2019 sono già attesi nuovi modelli di moto capaci di soddisfare le richieste e gli stili di guida di tutti i centauri. In base alle novità presentate negli ultimi mesi ad Intermot e ad Eicma, gli appuntamenti più importanti per conoscere le principali tendenze nel settore del motociclismo, il 2019 dovrebbe essere l'anno delle adventure. Stabilire quali sono le moto più belle del 2019 non è facile poiché i gusti sono soggettivi e variano anche in base al proprio stile, ma in questo articolo puoi conoscere i modelli più attesi sui quali ci sono le maggiori aspettative.

bmw

BMW R1250 GS

Se il 2019 sarà l'anno delle adventure allora partiamo con la moto maxi-enduro per eccellenza: la BMW R1250 GS, la cui principale novità è il primo motore BMW a fasatura variabile. La cubatura è stata aumentata fino a 1.254 cc ed i cavalli fino a 136 CV, mentre il picco di coppia é in grado di esprimere 143 Nm a 6.250 giri/min. Rispetto al precedente modello non ci sono particolari novità da un punto di vista estetico, mentre per quanto riguarda l'elettronica ti segnalo la presenza del pacchetto Dynamic Pro, dell'Hill Start Control e delle sospensioni adattive Dynamic ESA. Alla versione standard si affiancano i modelli Exclusive, HP e Adventure per un prezzo base che parte da 17.850 euro.

ducati

Ducati Multistrada 1260 Enduro

Restiamo sul filone adventure con la Ducati Multistrada 1260 Enduro, un modello sul quale si sono concentrare le attenzioni e gli sguardi di molti ducatisti. La moto è dotata del Testastretta CVT che assicura fino a 1.262 cc e 158 CV a fasatura variabile. Tra le principali novità da segnalare l'arrivo della Human Machine Interface, del Quickshifter up&down e del sistema di partenza assistita in salita. La moto, caratterizzata da un cerchione anteriore da 19'', è disponibile in 4 modelli: Touring, Enduro, Sport e Urban. Per portarti a casa questo gioiellino devi spendere dai 21.690 in poi.

honda

Honda CB650R

Tra le moto più attese del 2019 c'è la Honda CB650R che punta su uno stile aggressivo ed un look sofisticato. La linea è agile e possente e si adatta perfettamente allo stile urbano grazie anche ad un design molto compatto. La posizione di guida è stata appositamente studiata e progettata per favorire una seduta comoda anche nei percorsi cittadini. La quadricilindrica della famiglia "Neo Sports Cafè" È dotata di un motore da 649 cc, 95 CV di potenza e 64 Nm di coppia massima in grado di arrivare fino a 12.000 giri. Il controllo di trazione HSTC ti garantisce sicurezza e stabilità in ogni condizione di guida. Non sono state rilasciate indiscrezioni sul prezzo, quindi devi aspettare il lancio ufficiale sul mercato.

yamaha

Yamaha Ténéré 700

Scalpita la Yamaha Ténéré 700, uno dei modelli di punta della casa giapponese del prossimo anno. La moto della Yamaha si presenta con un design snello e minimal ed un parabrezza alto che ne ricalca lo stile "rallistico". La moto monta un bicilindrico frontemarcia CP2 da 689 che garantisce una potenza di 75 CV ed una coppia massima di 68 Nm a 6.500 giri/minuto. Le sospensioni sono completamente regolabili ed è presente un telaio a doppia culla in tubi di acciaio. Tutte queste caratteristiche rendono la motocicletta griffata Yamaha estremamente versatile e utilizzabile su percorsi accidentati e fuoristrada. Anche in questo caso non è trapelata nessuna indiscrezione relativa al prezzo.

ktm

KTM 790 Adventure

La nostra carrellata sulle principali novità sulle moto 2019 si conclude con la KTM 790 Adventure, la nuova enduro della casa austriaca dal design compatto e snello disponibile in due versioni: Adventure e Adventure R. Il motore prescelto è un bicilindrico LC8c da 799 cc che assicura 95 CV a 8.000 giri e può contare su una coppia massima di 88 Nm a 6.600 giri/minuto. Grazie alle 6 opzioni di regolazione del manubrio puoi personalizzare la guida e la seduta in base al tuo stile ed alle tue preferenze. Per mettere le mani su questi gioiellino devi partire da un prezzo base di 12.690 euro.

Le immagini sono solo a scopo illustrativo e per la legge sul copyright appartengono ai legittimi proprietari/brand.