Se vuoi sapere come pulire il casco per garantirti una visuale perfetta ed un'estetica brillante devi eseguire alcune operazioni piuttosto facili. Moscerini, sudore, polvere, inquinamento e pioggia sono i principali elementi che rovinano l'igiene del casco incidendo pericolosamente anche sulla visibilità, un aspetto fondamentale per una guida sicura. Lavare il casco però è un'operazione che va fatta con estrema cura poiché gli interni lavati male posso restringersi rendendo difficile indossarlo. Lo stesso interno in polistirolo se si bagna o si inumidisce rischia di causare una deformazione della calotta interna, che può rendere difficoltosa la calzata del casco. Per non fare errori ti spiego come igienizzare il casco procedendo secondo i seguenti step:

  • pulizia della calotta esterna ed interna del casco;
  • pulizia dell'imbottitura del casco;
  • pulizia della visiera del casco;
  • manutenzione del casco.

Come pulire la calotta del casco

Innanzitutto devi pulire la calotta del casco, prima quella esterna e poi quella interna.

Puoi utilizzare un panno morbido in microfibra imbevuto di sapone neutro ed acqua calda per pulire la parte esterna della calotta. Strofina per bene sulle parti molto sporche assicurandoti di togliere via i residui più ostinati. Evita l'utilizzo di saponi dal pH troppo acido o alcalino, altrimenti rischi di "grattare" via la vernice rendendo il casco opaco e brutto esteticamente. Per rimuovere lo sporco più ostinato puoi utilizzare appositi prodotti spray che non intaccano la lucidità della vernice.

Adesso puoi passare alla pulizia della calotta esterna del casco, rivestita solitamente da polistirolo o polistirene che pur essendo materiali resistenti agli urti ed agli agenti chimici vanno trattati con cura. Esistono infatti diverse mescole di polistirene che potrebbero reagire diversamente al contatto con soluzioni acquose e chimiche. Evita quindi di bagnare questa parte, poiché se la calotta dovesse aumentare di volume potrebbe risultare difficile indossare il casco. Limitati a strofinare l'interno con un panno morbido eliminando i residui di polvere.

Come pulire l'imbottitura interna del casco

Esistono due tipologie di imbottitura interna del casco:

  • rimovibile;
  • non rimovibile.

Se l'imbottitura del tuo casco si può smontare hai un grande vantaggio poiché la pulizia risulta più comoda e pratica. Ti basta infatti lavarla a mano in acqua fredda come un qualsiasi capo d'abbigliamento. L'asciugatura è una fase a cui devi prestare molto attenzione per non compromettere l'efficacia del tuo casco, che deve essere asciugato in un luogo ventilato, asciutto ed ombreggiato.

Se l'imbottitura del casco viene asciugata al sole rischia di restringersi e di alterare la spugna interna. Questa condizione rende difficile indossare il casco o rischia comunque di comprometterne l'efficienza. In alcuni casi il casco potrebbe diventare eccessivamente largo, riducendo la sua capacità di assorbire gli urti in caso di caduta. Se questo dovesse succedere puoi comunque cambiare gli interni del casco, aumentando la protezione ed evitando di spendere troppi soldi per un nuovo casco. Asciugare il casco in una zona ombreggiata ma senza ventilazione rischia invece di formare muffe ed odori sgradevoli.

L'imbottitura del tuo casco non è rimovibile? In questi casi ti basta usare degli spray con proprietà antibatteriche capaci di eliminare tutti gli odori sgradevoli causati da sudore, polvere, pioggia ecc.

PRODOTTI PER GLI INTERNI

Come pulire la visiera del casco

Eccoci ad un'altra componente fondamentale del casco: la visiera.

Per una pulizia base della visiera puoi utilizzare un semplice panno morbido inumidito con acqua calda. Questa operazione ti permette di togliere via la maggior parte dello sporco.

Se vuoi sapere come pulire la visiera del casco in maniera più approfondita devi utilizzare degli appositi prodotti con proprietà pulenti e antiappannanti, così da salvaguardare l'estetica e la visibilità in una sola mossa.

Un discorso a parte meritano alcune visiere moderne dotate di un'ulteriore visiera interna, chiamata pinlock. In linea di massima il pinlock, che aderisce alla visiera esterna, non dovrebbe essere rimosso durante la pulizia. Se però dovesse risultare eccessivamente sporco puoi rimuoverlo e pulirlo separatamente, assicurandoti in fase di montaggio che sia perfettamente asciutto e privo di qualsiasi residuo di sporcizia. In caso contrario rischi di comprometterne la visibilità e di graffiare la visiera.

PRODOTTI PER VISIERA

La manutenzione del casco

Per concludere eccoti un consiglio relativo alla manutenzione: quando non utilizzi il casco non chiudere completamente la visiera esterna, così eviti pericolosi schiacciamenti alla guarnizione in gomma presente attorno alla visiera. La chiusura così risulta sempre ottimale e capace di prevenire infiltrazioni di acqua in caso di pioggia.