Scarpa tecnica da moto: dalla città all'extraurbano

Andare in moto, e perché no, anche in scooter, lo sappiamo tutti, può essere davvero pericoloso. Proteggersi è importante, poiché una banale caduta può comportare gravissime conseguenze. Ci sono però delle soluzioni a questa problematica, risposta che troviamo nell'abbigliamento tecnico. Oltre al casco, infatti, dobbiamo proteggere le mani con i guanti, il corpo con le giacche pantaloni ed i paraschiena, ed i piedi con le scarpe. Parliamo di queste ultime, che, soprattutto per chi gira in città e dintorni, devono essere comfortevoli, protettive e non ingombranti. Niente stivali da turismo o racing dunque, bensì, scarpe tecniche da moto!

Perché la scarpa da moto?

Iniziamo con il dare risposta al “perché dovrei scegliere una scarpa da moto?”. La risposta è molto semplice. Uno stivale da turismo è ingombrante, non permette certo di camminare agevolmente, pesa ed a starci in ufficio, al supermercato o quello che sia per “tutti i giorni”, non è certo il massimo. Meglio una sneakers? Assolutamente no! Questa non ha nessun tipo di protezione, non è waterproof e peggio, non ha dispositivi per “assicurare” i lacci alla scarpa stessa. Insomma se si va per terra, la frattura del malleolo è dietro l'angolo. Ecco perché è meglio optare per una scarpa da moto, anche se si va in scooter...

Tessuto o pelle

Le scarpe da moto, esistono sia in pelle che in tessuto. Le prime sono naturalmente più protettive in caso di scivolata e più pregiate. Le seconde hanno il vantaggio di essere più leggere e soprattutto in estate possono rappresentare la miglior scelta. L'ideale dunque, è la scarpa da moto in pelle nelle stagioni più fredde e piovose (esistono anche waterproof) e quelle in tessuto in primavera estate. Ci sono poi le soluzioni “ibride”, ovvero con base in pelle e applicazioni in tessuto, il giusto compromesso per ogni stagione dell'anno.

Dainese smart jacket
Dainese protezioni

Come ti proteggo?

Abbiamo già accennato al fattore sicurezza. Bene, vediamo ora nello specifico cosa offre una scarpa da moto, iniziando con il dire che tendenzialmente, più che una scarpa è uno stivaletto o mezzo stivaletto, poiché deve assicurare almeno la protezione fino all'altezza del malleolo, una delle prime zone del nostro corpo che tende a rompersi quando si finisce in terra.

Partiamo dalla parte più bassa a salire. La suola tendenzialmente è in gomma, così da assicurare il corretto grip sull'asfalto e sulle pedane. E' più rigida del normale, così da escludere parziali torsioni della stessa. Dentro, il plantare è solitamente traspirante, mentre salendo, abbiamo la tomaia. Come detto, può essere in pelle o tessuto. In ogni caso, avremo però dei rinforzi nelle zone più critiche, come quella del cambio e del freno, così da durare di più e non farsi male quando si cambia rapporto. La chiusura può essere con velcro o lacci. In ogni caso, questi ultimi vanno poi assicurati ad un velcro, o sono almeno più corti del normale; questo per scongiurare eventuali “incastri” su pedale e leve che non ci permetterebbero di mettere giù il piede con le ovvie conseguenze. Le scarpe da moto, presentano poi delle protezioni. Punta e tallone sono rinforzate (non necessariamente rigide con applicazioni interne), mentre non mancano delle scocche interne all'altezza del già citato malleolo, minimo, esternamente. Come già detto, spesso le scarpe sono dotate di fodera antiacqua.

Offerte e promozioni

Motorstock.it come sempre vi offre le migliori offerte e promozioni. Scarpe a stock, a collezione scontate e molto altro ancora. Si parla di prezzi a partire da 60 euro, fino ad un massimo di 200 euro per i più esigenti. In generale con 90/100 euro si riesce ad acquistare un ottimo prodotto. CrispiDainese, Elevit, Forma, HeldIXSOJ, Sidi, Spidi-XPD, TCX Tucano Urbano sono alcuni tra i migliori marchi che vi proponiamo. In questa sezione troverete un'ampia scelta di prodotti ai migliori prezzi!

Le immagini sono solo a scopo illustrativo e per la legge sul copyright appartengono ai legittimi proprietari/brand.