Fai un acquisto a rate con Scalapay e prova a vincere un soggiorno da sogno > PER DETTAGLI <

Protezioni per Anca

Visualizzati 1-10 su 10 articoli

Protezioni per l'anca

Quando si scende in strada o in pista con la moto, ma anche quando si decide di affrontare percorsi off-road molto impegnativi, è importante proteggersi il più possibile dal rischio di cadute e incidenti potenzialmente pericolosi. Le protezioni per l'anca sono uno degli accessori più importanti per chi ha intenzione di sfruttare al massimo le potenzialità del suo mezzo e di affrontare anche percorsi pieni di imprevisti. Si tratta di accessori che limitano sia il dolore legato alle vibrazioni eccessive a carico dell'anca, sia di subire le conseguenze di un colpo, perché grazie alla struttura dispersiva e alle schiume cinetiche a media densità distribuiscono meglio la forza dell'impatto limitando il rischio di dislocazione delle articolazioni. Grazie a questo tipo di protezioni in caduta si evita di subire troppe sollecitazioni a carico delle gambe, un fattore che in molti casi è anche dettato da un riflesso condizionato a stringerle contro la sella, ma che ti può esporre a rischi davvero molto gravi soprattutto quando poi la caduta si conclude con un impatto verticale. Le protezioni per l'anca si indossano molto facilmente e sono accessori professionali per sportivi, pensate per essere facili da estrarre da parte di qualsiasi soccorritore, in caso di incidente, oltre che per non richiedere manovre complesse per essere tolte a fine sessione. Ti garantiscono la protezione di cui hai bisogno per seguire il tuo stile di guida in qualsiasi contesto e farlo in modo sicuro e senza conseguenze. Sono tutti i prodotti certificati e controllati, progettati nell'ottica di proteggerti senza incidere in maniera significativa sulla tua libertà di guida, sempre nell'ottica di spingerti a una posizione ottimale e più programmabile. Il materiale con cui sono fatte, anche in caso di impatto contro ostacoli con il profilo molto acuto, offre resistenza e attrito, riducendo l'energia sull'asse ortogonale, per distribuirla su una superficie flessibile, senza produrre schegge pericolose.